Tool Rebel Stories

Attraverso il fango

Nel traffico tedesco i quad sono ancora abbastanza rari.

 

Per il loro tipo di costruzione questi veicoli speciali a quattro ruote sono adatti alla melma, al fango e ai terreni difficili.

 

Ma come per qualsiasi quattroruote motorizzato, si può creare della competizione.

 

Certo, con i quad e naturalmente anche con terra, fango e terreno difficile.

Franz-Josef Schneider, direttore di filiale di Detlev Louis Regensburg, noto rivenditore per tutto ciò che serve allo sport di  motocicli e motori, è un fan di Wera e Tool Rebels.

„Se dovessi tagliarmi un dito, ne sgorgherebbe sangue verde Wera“

Dopo 12 anni di attività presso la Bundeswehr, fu assunto come venditore da Louis e si è fatto strada, con l’obbietivo, prima o poi, di gestire il proprio negozio. Quattro anni dopo, il suo obiettivo divenne realtà e da allora ha diretto la filiale Detlev Louis a Regensburg.

Questo solo però non basta a farlo diventare un Tool Rebel.

Lo sport motoristico è sempre stato un riferimento.   Come appassionato motociclista, ha trovato difficoltà ad appendere i suoi guanti da moto dopo un grave incidente nel 2000. Quando, pochi anni dopo, si presentò l'occasione durante un giro di prova di un concessionario locale di motociclette di guidare un trike e successivamente anche un quad, la passione fu subito risvegliata.

„Comunque  ricominciavo a guidare , su 4 ruote.“

Non è passato molto fino a quando nel garage apparve un Yamaha Blaster 200. Un mostro a 2 tempi che però generò in breve tempo il desiderio di qualcosa di più.

Per essere in grado di gareggiare ed essere competitivi, serviva qualcosa  di più forte, più grande. Sono quindi seguiti vari quattro ruote, fino all'attuale modello di punta CAN AM Renegade 1000 XXC.

Questo veicolo, del gruppo della divisione ATV, lo portò  finalmente  alle corse.

L'investimento in un veicolo più veloce è stato ripagato, tanto che nel 2013 e 2014 è stato campione tedesco  di  quad.

Dopo non aver conseguito il titolo di campione nel 2015, per il 2016 è tornato con vigore ed entusiasmo allo start di partenza per riguadagnare il titolo!

Come per  altri sport motoristici, Franz Josef racconta di un ambiente familiare, sia prima, durante e dopo le gare. C'è un profondo cameratismo e coesione, non solo tra i compagni di squadra, ma anche tra gli avversari.

Come ovunque,  il danaro gioca sempre un ruolo importante.

A differenza degli Stati Uniti, lo sport dei quad non è sufficientemente conosciuto in Germania per attirare   molti sponsor.

I driver sono per lo più da soli. Quad, pezzi di ricambio e costi di iscrizione, nella maggior parte dei casi, devono essere sostenuti  in prima persona.  Soprattutto i piloti junior hanno i loro problemi a dover scavare in profondità nelle loro tasche.

„Io sono un uomo che affronta e si fa carico.“

Quando cominciò  la passione per i quad nel 2004, fondò il primo Club quad di Regensburg che ha condotto fino al 2014.

Il risultato di ciò è stato lo sviluppo della propria squadra corse per supportare e promuovere altri piloti e soprattutto giovani talenti.

Il  MADHEAD Racing Team ha attualmente 5 piloti attivi sotto contratto che correranno per la squadra in varie serie di corse. Compaiono nomi come German Offroad Masters, Endurance Master, Quad Offroad Challenge e German Cross Country.

“Per  la stagione 2016 mi auguro ulteriori successi dei miei piloti, ma soprattutto senza incidenti e danni  a materiali”.

Per noi Franz Josef è un vero Tool Rebel, non solo perché freme per Wera e va matto per gli utensili , ma offre ai talenti emergenti l'opportunità di perseguire il loro hobby di guidare i quad.

Gli auguriamo tutto il meglio per la prossima stagione!